Home » Articoli » Riflessioni Post-Confronto

Riflessioni Post-Confronto

Riceviamo e Pubblichiamo un comunicato dell’ Ing.Davide De Luca:

“Ho assistito ieri sera al confronto tra i candidati via streaming. Avrei gradito che ci fosse stato maggior tempo per affrontare le seguenti questioni:

1) Piano Strutturale Comunale (PSC): è ancora in itinere la sua approvazione da parte della Regione, ma il prossimo 19 giugno l’attuale Piano Regolatore decade ufficialmente. Ciò provocherà una (temporanea???) paralisi dello sviluppo urbanistico?
2)Piano di Emergenza -Protezione Civile: ho letto che è in fase di revisione, integrazione. Trovo alquanto singolare (per non dire altro) che a seguito degli eventi franosi del 2009-2010 (per par condicio hanno interessato due diverse amministrazioni) non ci si sia subito attivati in merito. Trovo, inoltre, sempre singolare che un comune cittadino non abbia conoscenza completa dell’attuale Piano di Emergenza (è quello speditivo???), che non si possa scaricare dal sito, che insomma non si sappia quali siano le aree di attesa e di accoglienza della popolazione in caso di (spero mai) calamità…
3)Turismo: sono state dette tante cose interessanti, ma forse fare in modo di favorire l’aggiornamento dei nostri operatori turistici e commercianti sul tema della lingua inglese consentirebbe una maggiore visibilità al turismo straniero (l’unico che porta davvero i soldi). Trovo ad esempio sempre singolare che il sito del nostro Comune non possa essere ANCHE in lingua inglese….
buon voto a tutti……”

 

 

Check Also

Sondaggio Belvedere Marittimo ElezioniBelvedere.it

Sondaggio 1: Chi potrebbe essere il nuovo Sindaco?

A meno di 1 mese dal rinnovo del Consiglio Comunale, entra nel vivo la campagna …

3 comments

  1. Il turismo a Belvedere? bella domanda……Ma siamo sicuri che veramente lo vogliamo? siamo sicuri che avere tra i piedi tanta gente fa piacere a tutti i Belvederesi? Io ho la conferma che non tutti la pensano allo stesso modo….non tutti sono disposti a litigarsi un posto auto la sera sul lungomare o a fare lunghe file alla posta alle banche o in qualche attività commerciale. Sarà il mio un discorso controcorrente ma il dubbio mi frulla nella testa da quando un consigliere comunale, che ancora si aggira nelle stanze dei bottoni del comune di Belvedere, allorquando mi feci portavoce del malcotento generale di numerosi turisti che si lamentavano sulla scarsa qualità delle acque di balneazione mi rispose con tono infastidito: Si ni fricaissini a ghia’ ca già cianu ruttu i cugliauni !!!

  2. Davide ha posto degli interrogativi seri e ben circostanziati. La realizzazione di quei piani comporta sforzi economici importanti e pressuppongono competenze specifiche per il recepimento dei fondi necessari.
    Alcune altre cose credo si possano fare anche a costo zero, coinvolgendo i cittadini belvederesi, esaltando le loro conoscenze e peculiarità per creare movimento turistico (che personalmente sono CERTO, la maggior parte di noi vuole in barba a pochi che la pensano diversamente….). Qualche idea:
    1. il Presepe degli Antichi Mestieri (sarebbe perfetto da organizzare nei vicoli del centro storico);
    2. la riqualificazione dei capannoni Ex Foderauto Bruzia (che ricordo sorgono su un terreno pubblico per chi non lo sapesse) per realizzare un polo fieristico (penso alla Fiera del Gelato, Fiera degli Agrumi, Fiera degli Sposi che legherebbe con la presenza di antiche spoglie di San Valentino nel nostro paese, eccetera….cose in linea comunque con la tradizione e la tipicità dei nostri luoghi);
    3. Giochi della Gioventù (tanti belvederesi hanno la passione per la corsa, il nuoto, lo sport in genere, questo potrebbe essere un modo per ideare un itinerario ludico nel bimestre luglio-agosto);
    4. Turismo montano, la gente ha sempre più voglia di essere impegnata ed avere qualcosa da fare, il mare da solo non basta più; abbiamo delle montagne bellissime, rendiamole visitabili (cito santa Croce e Sorgente che sono i più famosi ma ce ne sarebbero tanti altri di percorsi da fare);
    5. Itinerari Gastronomici: 2015 sarà l’anno di EXPO, proponiamo anche noi nel nostro piccolo, la nostra idea di gastronomia sostenibile utilizzando le enormi competenze in campo gastronomico che ha il nostro paese (non voglio fare pubblicità a nessuno ma abbiamo Chef molto conosciuti e preparati) affiancati a professionisti della medicina per “imparare ad alimentarci”
    6. Istituiamo la settimana della Musica: trovo paradossale che a Belvedere dove abbiamo insegnanti di musica che riscuotono successi unici in tutta Italia ed in alcuni casi nel mondo, non esista una manifestazione che esalti queste competenze cosi da sviluppare interesse verso un’arte unica e straordinaria.

    Potrei continuare…..idee “semplici” ce ne sono molte…..il prossimo Assessore al Turismo e Spettacolo se vuole può attingere tranquillamente, non gli chiederò i diritti…..

    In bocca al lupo a tutti i contendenti, ma soprattutto in bocca al lupo a Belvedere!!!

  3. Davide De Luca

    Mi complimento pubblicamente con Paolo per le riflessioni e soprattutto per i preziosi suggerimenti, a testimonianza che Belvedere ne ha tanta di gente eccellente e capace, e non solo una top 10 o top 50 (a differenza di quanto possono pensare e dire altri …)
    All’amico “Cambia Verso” dico una sola cosa: l’atteggiamento di cui tu sei stato testimone diretto paradossalmente lo posso pure capire se davanti ho persone molto avanti con l’età (che vogliono relax e tranquillità e non il “rumore del turismo”). NOI giovani, invece, dovremmo avere SOLO un atteggiamento propositivo e di intraprendenza; inoltre, più troviamo ostacoli e critiche e più dobbiamo lottare e magari denunciare pubblicamente queste cose. La libertà di pensiero e di parola è la nostra ricchezza più grande, perché non sfruttarla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *