Home » Articoli » [AGGIORNAMENTO] E se scendesse in campo Vincenzo Cascini?

[AGGIORNAMENTO] E se scendesse in campo Vincenzo Cascini?

Riceviamo e pubblichiamo un articolo di Antonello Troya:

“E se in ultimo, prima delle chiusure delle liste uscisse un nome nuovo pronto a sparpagliare le carte in tavole? Potrebbe accadere certo. Un nome nuovo candidato a sindaco a Belvedere certo attirerebbe almeno l’attenzione di tanti, tantissimi indecisi. E anche di tanti che nei candidati in corsa non vedono un proprio punto di riferimento. Un azzardo? Un chirurgo prestato alla politica. Stiamo parlando di Vincenzo Cascini, titolare della rinomata Casa di Cura posta nel centro storico della cittadina tirrenica. Il noto chirurgo potrebbe scendere in campo organizzando una propria lista con nomi decisamente forti, tanto da mettere in discussione i più blasonati e potenziali vincitori. Cascini potrebbe raccogliere a sé un gran numero di consensi, sempre se la paventata ipotesi di candidarsi alla carica di sindaco troverà sponda da parte dei forti sostenitori, ovvero di quei portatori di voti che punterebbero sul chirurgo per dare una svolta al paese. Vincenzo Cascini al momento si trincera dietro un secco “no comment” ma la sua scesa in politica è già caratterizzata dalla presenza nella lista di Enrico Granata di un suo candidato. Anche se, è necessario sottolinearlo, altri candidati a sindaco ufficiali lo vorrebbero dalla propria parte. E qualcuno addirittura vende il suo nome come forte sostenitore. Insomma un copione che si ripete. Vincenzo Cascini in campo e in tanti tremano. Rischiano di vedere disciolta la propria lista con un “fuggi fuggi” generale. Ricapitolando, in corsa per la carica di sindaco ci sono: l’uscente Enrico Granata, Riccardo Ugolino, Vincenzo Cristofaro, Vincenzo Carrozzino, Gilberto Raffo e Maurizio Arci, in forse la presentazione della lista del Movimento 5 stelle, che potrebbe optare per un appoggio esterno. Lo scontro si gioca tra Granata e Ugolino. Il primo forte di un pacchetto di voti degli amministratori uscenti che hanno deciso di continuare a dividere il percorso amministrativo, il secondo che è riuscito ad incastonare all’interno della sua lista, una serie di pedine che saranno determinanti alla conta dei voti. Ma è opportuno anche sottolineare il ruolo che svolgeranno Gilberto Raffo, Vincendo Carrozzino e Maurizio Arci. Il primo già in piena campagna elettorale, vuole bissare le affermazioni raggiunte con le elezioni provinciali e quando si candidò alle amministrative. Una figura giovane che ha raccolto consensi anche nelle frange della sinistra democratica. Vincenzo Carrozzino, già sindaco di Belvedere, è deciso ad entrare in consiglio comunale sostenuto dal gruppo “Rinascimento – Liberi e coraggiosi”. Maurizio Arci, imprenditore nel campo dell’assistenza sanitaria, può contare sul sostegno dell’Udc e comunque sui voti degli ex amministratori Pasquale e Giuseppe Filicetti, e dell’ex consigliere provinciale Nino Fiorillo, esponente di rilievo del partito di Casini e riferimento locale di Gino Trematerra. Prima della presentazione delle liste, in tanti vorrebbero un primo faccia a faccia tra i probabili candidati, per una prima scrematura, tanto per sentire cosa hanno da dire e quali programmi intendono portare avanti. Una prima proposta, quella di Maurizio Arci di un confronto per il 6 aprile, non è stata accolta. Al momento l’unica uscita dei candidati è stata la risposta unanime alla lettera dell’unità pastorale che li sprona ad avere maggiore attenzione per i problemi del paese.”

AGGIORNAMENTO: Giunge in redazione una richiesta di  rettifica da parte del M5S di Belvedere:

“Salve a tutti, in merito al seguente Articolo da Voi pubblicato “E se scendesse in campo Vincenzo Cascini?” volevamo saper se chi scrive l’Articolo, e chi lo Pubblica, sia al corrente di cosa sia effettivamente il MoVimento 5 Stelle. Notiamo con non tanta sorpresa (dato che siamo in Campagna Elettorale dove le idiozie si sprecano) la presenza della seguente frase: in forse la presentazione della lista del Movimento 5 stelle, che potrebbe optare per un appoggio esterno.” Volevamo invitare Voi tutti a leggere il “Non Statuto” del MoVimento 5 Stelle dove si evince che la possibilità di alleanze con i vecchi partiti è pari a 0, quindi chiunque scrive il contrario mente sapendo di mentire. Proprio per questo V’invitiamo a verificare le fonti di ciò che pubblicate e poi, dato che noi teniamo alla TRASPARENZA, potete gentilmente pubblicare il nome di chi divulga questa ebetaggine? Cosi, tanto per sapere  da oggi in poi la provenienza delle tante menzogne che, siam sicuri, seguiranno da qui al 25 Maggio. Logicamente l’invito è rivolto anche al Giornalista (in questo caso Antonello Troya) a pubblicare il nome di chi parla di possibili alleanze o supporti esterni da parte Nostra. Cogliamo l’Occasione per chiarire, in modo definitivo, che noi correremo da soli a queste Amministrative e che non siamo interessati a nessuna alleanza, supporto, collaborazione con nessun partito. La Lista 5 Stelle è gia Certificata come si evince dal Sito Ufficiale del MoVimento 5 Stelle:http://www.beppegrillo.it/movimento/elenco_liste.php  Sicuri di una Vostra Rettifica, Vi auguriamo Buon Lavoro.

MoVimento 5 Stelle Belvedere Marittimo

m5sbelvedere@virgilio.it – https://www.facebook.com/pages/MoVimento-5-Stelle-Belvedere-Mmo-2014/647299321972575?fref=ts

 

Check Also

Sondaggio Belvedere Marittimo ElezioniBelvedere.it

Sondaggio 1: Chi potrebbe essere il nuovo Sindaco?

A meno di 1 mese dal rinnovo del Consiglio Comunale, entra nel vivo la campagna …

3 comments

  1. A sto punto perchè non candidiamo anche il dott. Pasqualino Tricarico, almeno è molto più simpatico!

  2. Francescantonio Rosselli

    Ma io spero per il Dott. Cascini che non si candidi a sindaco, una persona come lui che eplica a tempo pieno la sua professione madica e che dirige una buona clinica, sarebbe sprecato ed in più dovrebbe sottrarre molto tempo alla sua professione e attività menageriale sanitaria

  3. Francescantonio Rosselli

    Spero che il Dott. Cascini non si candidi a sindaco, perchè è un professionista in piena attività lavorativa e dirige una clicina importante nel nostro territorio,penso, che è un peccato sottrarre tempo alla sua attività che oggi, gli rende onore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *