Home » Articoli » Mauro D’Aprile: “Caro Agostino, precisiamo…”

Mauro D’Aprile: “Caro Agostino, precisiamo…”

L’Arch. Mauro D’aprile pubblicando il suo intervento sul sito www.laltrasinistra.it  intende rispondere ad una precedente osservazione di Agostino Gentile ,volendo precisare alcuni aspetti. Riportiamo le parti salienti dell’articolo.

“Caro Agostino è possibile che non ti assalga il dubbio che proprio nell’immagine del contrappasso da te utilizzata (Pugno chiuso e pollice all’ingiù) sta tutto quanto vuole politicamente esprimere Scopelliti, non potendo utilizzare quella più efficace della mano sinistra che spezza violentemente a metà l’oscillazione del braccio destro verso l’alto? Un modo elegante per farti capire che il tuo Presidente Reggino della Regione Calabria non disdegnerebbe una simile raffigurazione disconoscendo il principio basilare dello spirito della  Legge 24 febbraio 1992, n.225 ( Legge Istitutiva della Protezione Civile), la quale non ha inteso modificare le ripartizioni delle materie e delle competenze, volendo, invece, assicurare che i molteplici organismi, a vario titolo interessati alle attività di Protezione Civile, agiscano in modo armonico e razionale, affinché le risorse disponibili vengano impiegate opportunamente e conducano alla maggiore efficacia degli interventi.

E la differenza sostanziale tra il Sindaco Granata ed il Sindaco Mauro D’Aprile sta proprio in questo: Io avrei condotto Scopelliti ed i Funzionari Regionali della Commissione Tecnica davanti alla Magistratura Ordinaria per distrazione dei fondi previsti all’art.5 dell’Ordinanza 3741 della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Questi fondi pari a 15 Milioni di Euro erano riservati specificatamente alle Prefetture di Competenza per la Prima Assistenza alla Popolazione da te e ad altri ipocritamente utilizzata per fini elettoralistici. Ma di questo avrò modo di parlarne durante le prossime elezioni amministrative.

Mi preme, per dare completezza alla risposta, solo spiegarti che le esposizioni dell’Ente, per lavori di somma straordinaria urgenza, vanno regolarizzate alla Prima Sezione Utile di Bilancio  e comunque entro l’anno di riferimento.

Caro Agostino, se la cosa in parte ti può rincuorare è sapere che anch’io, a sentire le prime schermaglie, ma per diversi motivi che spiegherò in seguito, condivido, la  preoccupante emergenza di una fase ripetitiva della nostra storia locale: la ostinazione a ripercorrere sentieri dimostratisi, oltremodo, perdenti per l’intera Città. La “presunzione di sapere senza apprendere”, ne rappresenta l’apogeo, e a nulla, vale per Noi, il monito di Eliot: “L’inizio di una conoscenza, consiste nell’ottenere un contorno definito della nostra ignoranza!”

Check Also

Sondaggio Belvedere Marittimo ElezioniBelvedere.it

Sondaggio 1: Chi potrebbe essere il nuovo Sindaco?

A meno di 1 mese dal rinnovo del Consiglio Comunale, entra nel vivo la campagna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *